Vivere il proprio spazio, senza che lo spazio ci definisca

Costruire una casa in legno, vantaggi e cose da sapere

Scritto da Gennaro Esposito • Sabato, 31 gennaio 2015 • Commenti 0 • Categoria: Realizzazioni

Il processo di forte urbanizzazione che ha investito il nostro Pase a partire dal boom economico degli anni 60, se da un lato ha permesso la realizzazione di importanti e strategici complessi abitativi, dall’altro ha dato il via libera ad un processo di “cementificazione dell’ambiente senza eguali.

Con il passare del tempo, grazie al proseguo degli studi e al forte interesse sollevato intorno al ramo della Bioedilizia, iniziano a farsi strada nuove tipologie di abitazioni, tra cui spiccano le case in legno.

Ma perché scegliere una casa in legno? Innanzitutto dobbiamo partire dall’idea che stiamo parlando di un materie naturale, sano e che si sposa pienamente con l’armonia e il rispetto ambientale.

Una casa in legno comporta un notevole risparmio energetico, in quanto il legno è naturalmente predisposto per essere un isolante termico, e quindi perfettamente in grado di mantenere la giusta temperatura all’interno dell’ambiente domestico.

Vantaggi anche per quanto riguarda la manutenzione e pulizia della casa, con il legno che attira pochissima polvere e sporcizia in generale.

Acquistare una casa in legno è un investimento anche e sopratutto per il futuro, in quanto, in barba a quello che si possa pensare, è resistente e duraturo nel tempo.

Se avete un terreno edificabile, e avete la necessità di investire in una abitazione, allora è il momento di pensare seriamente alla possibilità di acquistare una casa di legno. Sapevate ad esempio che per la progettazione e costruzione di una casa in legno di circa 90 mq può bastare anche solo un mese?

Grazie alle moderne tecnologie, i tempi di realizzazione, consegna e montaggio sono brevissimi e a un prezzo nettamente più basso rispetto alle abitazioni tradizionali è possibile avere una casa forte, stabile e sopratutto antisismica.

Il passaggio più delicato ed importante per la realizzazione della vostra casa in legno è legato all’iter burocratico da seguire. Abbiamo già accennato precedente che per costruire una casa in legno c’è bisogno di un terreno regolarmente edificabile, che dovrete necessariamente già possedere o acquistare. Fatto questo si dovrà necessariamente passare per le autorità locali, che dovranno disporre di tutte le leggi del caso.

Sappiate, ad esempio, che possono esserci limitazioni per quanto riguarda le tipologie di materiali da utilizzare, per esempio per costruire il tetto, così come possono esserci restrizioni sulla grandezza della casa in base al terreno.


Translate to en


>>Continua a leggere "Costruire una casa in legno, vantaggi e cose da sapere"

6458 hits
Tweet This!
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Case ecologiche: continuano gli incentivi

Scritto da Gennaro Esposito • Giovedì, 22 maggio 2014 • Commenti 0 • Categoria: Realizzazioni

Da diversi anni ormai sembra che l’ecologia non sia più un’opzione, ma una necessità per lasciare un mondo vivibile ai nostri figli. Anche se tutti volessimo adattarci ad un comportamento responsabile nei confronti dell’ambiente, spesso però siamo limitati dalle possibilità (economiche ma non solo) costringendoci a proseguire nei nostri comportamenti abituali.

Per quanto riguarda la nostra casa, sembra che il governo abbia da qualche tempo deciso di imboccare la strada giusta, quella dell’ecosostenibilità, stanziando fondi per milioni di euro per la riconversione energetica delle case già edificate e per la costruzione di nuovi edifici secondo i principi della bioedilizia, come le case in legno prefabbricate.">

Se fate parte di quelle persone che avrebbero sempre voluto ma non hanno mai potuto ristrutturare la propria casa per renderla più eco-friendly o acquistarne una nuova forse è arrivato il momento giusto. I cosiddetti ecobonus della legge di stabilità per la ristrutturazione sono stati prolungati anche all’anno in corso e sono già stati confermati anche per il 2015 (seppur per una cifra minore), mentre gli incentivi per l’acquisto di un immobile emanati col decreto legge 195/2005 sono stati rivisti nel 2013 e sono tuttora richiedibili.

Per ricevere gli incentivi bisogna seguire un iter burocratico preciso, per non rischiare di incappare in mancanze di documentazione o altri problemi che vi squalificherebbero dal ricevere il bonus. Come sempre la burocrazia può essere un motivo di scoraggiamento, ma in questo caso possiamo dire che il gioco vale decisamente la candela.


Translate to en


>>Continua a leggere "Case ecologiche: continuano gli incentivi"

8576 hits
Tweet This!
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Trasparenze elvetiche

Scritto da Carlo Cazzaniga • Venerdì, 16 novembre 2012 • Commenti 3 • Categoria: Realizzazioni


Questo splendido parallelepipedo arroccato sulla collina sopra il lago di Lugano in Svizzera, assume tutta la sua valenza se pensiamo alla sua vista sul lago ed alla tranquillità della sua sede.

Ci troviamo nello storico paese di Brusino Arsizio, la cui popolazione raggiunge a stento le 500 unità.

La residenza-ufficio, è stata progettata dall'architetto milanese Jacopo Mascheroni dello studio Architettura JM per un consulente finanziario e la sua famiglia, e si compone di due sezioni: un padiglione di vetro ed una struttura in cemento armato che è parzialmente inserito nella montagna.

La proprietà ha chiesto la massima trasparenza alle pareti, ma per il resto ha permesso la più totale libertà creativa, suscitata dal contesto allo stato di fatto.





Translate to en


>>Continua a leggere "Trasparenze elvetiche"

19491 hits
Tweet This!
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Una casa di pannocchie

Scritto da Carlo Cazzaniga • Giovedì, 15 novembre 2012 • Commenti 1 • Categoria: Realizzazioni


Anche se a un primo sguardo può sembrare il frutto fittizio della fantasia di un artista surrealista, la “casa di pannocchie” è un prototipo vero e proprio, realizzato fisicamente nell'area protetta di Muttersholtz in Alsazia, Francia.

Pensata dallo studio StAndré-Lang Architectes, la struttura, dal nome Tourner Autour du Ried , consiste in un semplice “vaso” di legno cavo, dal tetto diagonale, orientato in modo tale da sfruttare al meglio l'illuminazione naturale, man mano che il sole compie il suo percorso durante il giorno.

L'aspetto più impressionante della struttura, tuttavia, è il rivestimento: una “sacca” che corre lungo tutto il perimetro e che ospita una grande quantità di pannocchie di mais, contenute in una rete metallica.
Il metodo di accumulo è lo stesso utilizzato dagli agricoltori alsaziani per fare seccare le pannocchie nei silos: in questo modo non solo la struttura si armonizza perfettamente con l'ambiente circostante, ma si trasforma in un “edificio dinamico”, che cambia le sue proprietà con il passare delle stagioni.



Translate to en


>>Continua a leggere "Una casa di pannocchie"

15938 hits
Tweet This!
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Un gioiello in un fortino

Scritto da Carlo Cazzaniga • Mercoledì, 14 novembre 2012 • Commenti 2 • Categoria: Realizzazioni


Siamo nella regione del Suffolk.
Un fortino di epoca napoleonica si presenta agli occhi del passante in questo modo.

Qualcuno è riuscito anche ad entrarvi.

Quali e quanti vincoli architettonici siano stati elusi non lo sappiamo.
Chi sia riuscito ad ottenere la possibilità di entrarvi nemmeno.

Resta solamente una neppure tanto velata invidia, nei confronti di chi ne godrà gli spazi.




Translate to en


>>Continua a leggere "Un gioiello in un fortino"

22387 hits
Tweet This!
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Nobis House

Scritto da Carlo Cazzaniga • Martedì, 13 novembre 2012 • Commenti 0 • Categoria: Realizzazioni


Susanne Nobis ha il privilegio invidiabile di vivere in questa splendida e tranquilla casa a Berg, località posta sul lago Starnberg (Starnberger See), una zona del sud della Baviera nota ai residenti della vicina città di Monaco, come "polmone" rigenerativo.

Sorge frontalmente ad una rimessa di barche, e tutto il progetto parla quel linguaggio al quale solo il legno sa diventare una buona risposta.

Mentre il corpo più adiacente allo specchio d'acqua si sviluppa su palafitte, il corpo abitativo si estende su sostegni sopraelevati di sessanta centimetri dal terreno sottostante.
Questo dona a tutta la casa una percezione di equilibrio galleggiante, senza essere a contatto con una falda freatica che qui raggiunge livelli molto elevati.

La struttura comprende due edifici separati, ma contestualmente collegati fra loro.
Una parte assolve alle funzioni vitali, l'altra assolve agli spazi di servizio.
Gli obbiettivi principali di casa Nobis sono stati quelli di fornire ampie vedute sul lago per ricevere luce naturale quanto più possibile, senza interferire con una natura circostante caratterizzata da alberi secolari.





Translate to en


>>Continua a leggere "Nobis House"

17619 hits
Tweet This!
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

L-House

Scritto da Carlo Cazzaniga • Lunedì, 12 novembre 2012 • Commenti 2 • Categoria: Realizzazioni


Pur essendo stata completata nel gennaio di quest'anno, emana caratteristiche classiche, con l'aggiunta di un'eleganza modernista che assicura un aspetto senza tempo.

Situata a Buenos Aires, "L House" dell'architetto Mathias Klotz è la residenza principale di una piccola famiglia.

Anche se per molti potrebbe essere essere classificata come un raggruppamento di scatole di cemento già reinterpretato più volte da cinquant'anni a questa parte, questa residenza evita quei difetti tipici delle realizzazioni dei passati decenni.
Tutto è funzionale è sviluppa la medesima sensibilità negli interni come negli esterni.

L'uso del legno, del vetro, dell'acciaio, del cemento e del travertino crea una composizione coerente di materiali e permette alla luce di completarne i ritocchi decorativi.

Ordine e rigore sembrano prendere il sopravvento.

Alcuni angoli offrono una vista giapponese, altri scandinavi, come gli spazi interni ed esterni che interagiscono armoniosamente.
L'architetto, Mathias Klotz , nasce a Viña del Mar, in Cile, nel 1965. 
E' uno dei più famosi architetti cileni, il cui lavoro comprende sia residenze private che pubbliche.




Translate to en


>>Continua a leggere "L-House"

96629 hits
Tweet This!
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Quattro volumi separati per un'unica soluzione

Scritto da Carlo Cazzaniga • Domenica, 11 novembre 2012 • Commenti 1 • Categoria: Realizzazioni


Portogallo. Se il prefabbricato dovesse destare ancora qualche diffidenza, questo è il momento di far cadere qualsiasi barriera.

I quattro volumi separati di questa casa ci hanno colto piacevolmente impreparati.
Forse perchè tutto intorno parla di armonia, o forse perchè il movimento della struttura ci ha solleticato una certa invidia.

Dopo che uno sterro ed un riporto hanno preparato la base per accogliere quanto deposto, dallo scorso anno questa casa si erge come una tranquilla dimora.
Il giudizio lo lasciamo a voi.

Noi attendiamo di somatizzare quanto visto, sognando di avere un giorno anche noi quelle invitriature che si spalancano come quadri sulla natura circostante.






Translate to en


>>Continua a leggere "Quattro volumi separati per un'unica soluzione"

27710 hits
Tweet This!
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!